U.E. – Raccomandazioni Commissione Europea sul Piano nazionale integrato per l’Energia e il Clima

A seguito dell’invio alla Commissione Europea del del Piano nazionale integrato per l’Energia e il Clima, è stata pubblicata la Raccomandazione della Commissione, del 18 giugno 2019, sulla proposta di piano nazionale integrato per l’energia e il clima dell’Italia 2021-2030.

In particolare si raccomanda di:

sostenere l’apprezzato livello di ambizione che il paese si è fissato, con la quota del 30 % di energia da fonti rinnovabili entro il 2030 a contributo dell’obiettivo dell’Unione per il 2030 in termini di energia rinnovabile, adottando politiche e misure dettagliate e quantificate che siano in linea con gli obblighi imposti dalla direttiva (UE) 2018/2001 del Parlamento europeo e del Consiglio;

accertare che gli strumenti politici fondamentali illustrati nella proposta di piano nazionale integrato per l’energia e il clima permettano risparmi adeguati anche nel periodo 2021-2030;

precisare le misure di diversificazione e di riduzione della dipendenza energetica previste a sostegno degli obiettivi di sicurezza energetica, comprese le misure che consentono la flessibilità;

integrare meglio l’aspetto della transizione giusta ed equa, in particolare illustrando in maggior dettaglio gli effetti degli obiettivi, delle politiche e delle misure previsti su società, occupazione, competenze e distribuzione del reddito, anche nelle regioni industriali e ad alta intensità di carbonio.

Avvio della consultazione della procedura di valutazione ambientale strategica del «Piano nazionale integrato per l’energia e il clima». (GU Serie Generale n.181 del 03-08-2019)

Piano 2030

Print Friendly, PDF & Email

Comincia la discussione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.