Decreto 27 settembre 2022, n. 152 – Regolamento che disciplina la cessazione della qualifica di rifiuto dei rifiuti inerti da costruzione e demolizione

Decreto 27 settembre 2022, n. 152 – Regolamento che disciplina la cessazione della qualifica di rifiuto dei rifiuti inerti da costruzione e demolizione e di altri rifiuti inerti di origine minerale, ai sensi dell’articolo 184-ter, comma 2, del decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152.

Il presente  regolamento  stabilisce  i  criteri  specifici  nel rispetto dei quali i rifiuti inerti dalle attività di costruzione  e di demolizione e gli altri rifiuti inerti di origine minerale di  cui all'articolo 2, comma 1, lettere a) e b), sottoposti a operazioni  di recupero,  cessano  di  essere  qualificati  come  rifiuti  ai  sensi dell'articolo 184-ter del decreto legislativo 3 aprile 2006, n.  152.
In via preferenziale, i rifiuti ammessi alla produzione di  aggregati recuperati  provengono  da   manufatti   sottoposti   a   demolizione selettiva. 

Tabella 1 - Rifiuti ammessi per la produzione di aggregato recuperato 
 
  1. Rifiuti inerti dalle attivita' di costruzione e  di  demolizione
(Capitolo 17 dell'elenco europeo dei rifiuti) 
 
  170101 Cemento 
 
  170102 Mattoni 
 
  170103 Mattonelle e ceramiche 
 
  170107 Miscugli  o  scorie  di  cemento,  mattoni,   mattonelle   e ceramiche, diverse da quelle di cui alla voce 170106 
 
  170302 Miscele bituminose diverse da quelle di cui alla voce 170301 
 
  170504 Terre e rocce da scavo, diverse da quelle di cui  alla  voce 170503 
 
  170508 Pietrisco per massicciate ferroviarie, diverso da quello  di cui alla voce 170507 
 
  170904 Rifiuti misti dell'attività di costruzione  e  demolizione, diversi da quelli di cui alle voci 170901, 170902 e 170903 
 
  2. Altri rifiuti inerti di origine minerale  (non  appartenenti  al Capitolo 17 dell'elenco europeo dei rifiuti) 
 
  010408 Scarti di ghiaia e pietrisco, diversi da quelli di cui  alla voce 010407 
 
  010409 Scarti di sabbia e argilla 
 
  010410 Polveri e residui affini, diversi da quelli di cui alla voce 010407 
 
  010413 Rifiuti prodotti dal taglio e dalla segagione della  pietra, diversi da quelli di cui alla voce 010407 
 
  101201 Residui  di  miscela di  preparazione non sottoposti a
 trattamento termico 
 
  101206 Stampi di  scarto  costituiti  esclusivamente  da  sfridi  e scarti di prodotti ceramici crudi smaltati e cotti o da  sfridi  di laterizio cotto e argilla  espansa  eventualmente  ricoperti  con smalto crudo in concentrazione <10% in peso 
 
  101208 Scarti di  ceramica,  mattoni,  mattonelle  e  materiali  da costruzione (sottoposti a trattamento termico) 
 
  101311 Rifiuti della produzione di materiali compositi  a  base  di cemento, diversi da quelli di cui alle voci 101309 e 101310 
 
  120117 Residui di materiale di sabbiatura, diversi da quelli di cui alla voce 120116 costituiti esclusivamente da  sabbie  abrasive  di scarto 
 
  191209 Minerali (ad esempio, sabbia, rocce) 
Print Friendly, PDF & Email