Strade di plastica: una possibilità

La costruzione di una strada potrebbe richiedere giorni anziché mesi. La manutenzione e l’interruzione del traffico potrebbero essere solo un ricordo. E il problema dei sottoservizi quali cavi e tubature dell’acqua essere risolto dall’oggi al domani.

Questo potrebbe sembrare uno scenario in un futuro lontano, ma nulla potrebbe essere più lontano dalla verità.

La KWS, società VolkerWessels, Wavin e Total stanno lavorando allo sviluppo di strade di plastica, noto anche come PlasticRoad.

Ogni componente di PlasticRoad è stato progettato per rendere la sua applicazione completamente circolare, con l’obiettivo di utilizzare il più possibile la plastica riciclata.

E in Italia: Saxa Gres lancia i prodotti della linea Grestone, “nuova pietra” oggetto di tre brevetti depositati, composta da un mix di Gres porcellanato che include fino al 30% di materiali inerti provenienti da rifiuti urbani, realizzata in varie tipologie di spessori e appositamente pensata per le pavimentazioni urbane.

Print Friendly, PDF & Email

Comincia la discussione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.