U.E. – cambiamenti climatici e Mare – il Consiglio adotta conclusioni

Gli Stati membri sottolineano unanimemente la necessità di un’azione immediata contro le crescenti minacce che pesano sui nostri oceani, i nostri mari e le nostre zone costiere. Il Consiglio invita la Commissione a presentare opzioni strategiche per rispondere ai risultati allarmanti della nuova relazione speciale del gruppo intergovernativo di esperti sul cambiamento climatico (IPCC) in materia di oceani e criosfera nell’era dei cambiamenti climatici.

Nelle sue conclusioni il Consiglio sottolinea l’importanza di:

un utilizzo sostenibile delle risorse marine

un’economia blu sostenibile e il ruolo dei settori economici connessi agli oceani, ai mari e alle coste, compresi la pesca, il trasporto marittimo e le energie rinnovabili offshore un maggiore coordinamento in materia di sicurezza marittima, compresa la cooperazione circumpolare in campo meteorologico e oceanografico

la protezione dell’Artico, delle regioni ultraperiferiche e dei paesi e territori d’oltremare, data la loro particolare vulnerabilità ai cambiamenti climatici

la riduzione dei rifiuti marini, compresi i rifiuti di plastica e le microplastiche

la garanzia di oceani sani e resilienti

la protezione della biodiversità degli ecosistemi marini e costieri vulnerabili

l’intensificazione della ricerca e delle scienze oceaniche

Conclusioni del Consiglio sugli oceani e i mari

Print Friendly, PDF & Email

Comincia la discussione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.